andare a Roma

Scopri quando andare a Roma e spendere poco!

Roma è una città bellissima, imponente, piena di scorci e monumenti da visitare e ammirare. Per questo si pensa che sia spesso complicato riuscire a organizzare una vacanza low cost nella Capitale. Ma non è impossibile! La cosa più importante è capire quando andare a Roma senza dover spendere una fortuna. Proprio per questo motivo è bene organizzare il proprio viaggio in modo completo, così da non lasciare mai nulla al caso.

E’ presto detto che spostarsi nei cosiddetti periodi di bassa stagione, organizzato con largo anticipo il proprio viaggio potrà garantire una lunga serie di vantaggi. Il flusso turistico che si presenta a Roma ogni giorno è davvero altissimo, e questo la rende sempre molto caotica. Fattore non ottimale se vuoi esplorarla con massima tranquillità. Ma per ogni problematica vi è una soluzione.

I mesi migliori per andare a Roma

La fortuna principale di chiunque voglia recarsi a Roma è la possibilità di sfruttare il suo clima, che è si mediterraneo, ma molto più mite rispetto a gran parte dell’Italia. Questo permette, nei mesi di bassa stagione, di non soffrire particolarmente i possibili cambi climatici repentini. Da gennaio a marzo è quindi consigliato prenotare una vacanza, con la certezza di risparmiare sull’albergo.

E’ praticamente raro trovarsi davanti a una nevicata, e un eventuale maltempo porterà solo a gestire le precipitazioni. Questo potrebbe sicuramente compromettere le passeggiate all’aria aperta, ma non incide sulla visita di musei o monumenti. E’ chiaro però che per ottimizzare il viaggio sarebbe opportuno prenotare per tempo e cercare di spostarsi tra primavera ed estate. In questo caso come si fa a risparmiare?

I fattori da considerare per spendere meno

1. I mezzi di trasporto

Ovviamente se vuoi abbassare i costi e rendere pressoché assenti le spese extra puoi considerare una di queste opzioni per raggiungere Roma:

  • In auto: se viaggi in coppia, con amici o in famiglia potrai sicuramente risparmiare. Ogni costo infatti può essere ottimizzato e diviso su più persone. In alternativa hai mai sentito parlare del car sharing? Vi sono molti servizi che ti aiuteranno a trovare persone che, come te, vogliono raggiungere la Capitale, e potrai dividere ogni spesa.
  • Treno: ci sono sempre ottime offerte per poter viaggiare. Considera che se inizi a organizzare la vacanza a Roma con un po’ di anticipo, potrai trovare Frecciarossa a prezzi stracciati.
  • Bus: hai mai pensato di viaggiare di notte e di farlo a bordo di un Flixbus? Troverai prezzi molto bassi e sfrutterai così la possibilità di non trascorrere giornate intere in viaggio. Perdendo solo la notte, massimizzerai sempre il tuo tempo alla scoperta di Roma!
  • Aereo: la scelta fina è proprio questa, che non deve essere per forza vista come la più costosa. Dovrai imparare a monitorare le offerete delle compagnie low-cost, e fare diversi preventivi per trovare il periodo di maggior risparmio.

2. Risparmiare sull’alloggio

In base al tuo budget, e alla zona in cui cercherai un alloggio potrai sicuramente trovare opzioni che siano più adatte a te. La scelta è personale: se vuoi restare nel cuore della città, a pochi passi dalle zone di massimo prestigio, allora dovrai sicuramente spendere un po’ di più. Per risparmiare puoi controllare la disponibilità dell’albergo con un po’ di anticipo, oppure spostarti verso le zone meno centrali. Il consiglio più importante è uno: per trovare un albergo ottimale, anche se non nel centro storico, è bene considerare la vicinanza con una metro. E’ così che si potranno raggiungere le diverse zone di Roma con grande comodità.

3. Monumenti gratuiti da visitare

Non hai voglia di spendere per ammirare la bellezza di Roma? Ci sono spazi e zone che ovviamente sono gratuite, e che ti permetteranno di entrare nel vivo della Capitale senza spendere un soldo. Per esempio la prestigiosa Fontana di Trevi, ma anche la bellissima Piazza di Spagna, e molto altro ancora. Ecco una piccola scaletta di tutto ciò che può essere visitato gratuitamente:

  • Villa Adriana;
  • Colosseo;
  • Foro Romano;
  • Centrale Montermartini;
  • Terme di Caracalla;
  • Museo Nazionale Romano;
  • Domus Area;
  • Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia;
  • Galleria Borghese;
  • Museo Nazionale di Palazzo Venezia;
  • Galleria Nazionale Arte Moderna;
  • Museo Nazionale degli Strumenti Musicali;
  • Musei capitolini;
  • Galleria Spada;
  • Musei Vaticani (hanno un solo giorno di ingresso gratuito che varia).

Andare a Roma e mangiare bene

Ovviamente senza spendere un’occhio della testa! Il cibo, come l’alloggio, è una spesa che può variare in base alle tue esigenze. Se vuoi osare un po’ di più, prova a utilizzare l’app di The Fork per trovare sconti su pranzi e cene, oppure non perderti i prezzi scontati di Groupon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *