città del vaticano a roma

Scopri le bellezze di Roma: la visita a Città del Vaticano

Roma e il Vaticano, il Vaticano e Roma. Questo è il vero binomio, l’associazione immediata che si tende a fare in ogni parte del mondo. Ecco allora che quando un turista decide di visitare la Capitale, si troverà subito a organizzare una visita completa. Perché essere a Roma e non visitare la Città del Vaticano è come andare a Venezia e non recarsi in Piazza San Marco: impossibile!

Gli appassionati di arte, storia e cultura, non possono non sognare di ammirare Città del Vaticano, esperienza che va fatta almeno una volta nella vita. Chi vuole addentrarsi in questa zona farebbe bene a trovare un alloggio nei pressi dalla fermata Ottaviano della metro. Ovviamente questo è solo un consiglio, ma la scelta finale spetta a ogni viaggiatore.

Questa tappa è fondamentale per entrare in contatto con veri capolavori architettonici, primo tra tutti la Basilica di San Pietro. E in secondo luogo non possiamo poi dimenticare la Cappella Sistina, e ancora i Giardini Vaticani.

Perché visitare il Vaticano

Un vero “villaggio” di bellezza artistica che si espande su una superficie di appena 0,44 km². Le dimensioni ridotte permettono a chiunque di potersi muovere liberamente a piedi e ammirare la sua ricchezza culturale. I suoi confini sono perfettamente delineati dalle mura pontificie, una struttura imponente. Ovviamente è un simbolo religioso, ma non solo!

E’ la residenza dell’attuale Papa, ha diverse zone che non possono essere visitate, ma è possibile organizzare esplorazioni indimenticabili sul posto. Chi si spingerà oltre il limite verrà abilmente fermato dalle guardie svizzere, che garantiscono massima sicurezza e vi sapranno mostrare fino a dove è possibile avere accesso.

Parliamo di un piccolo stato che presenta tutto ciò di cui si ha bisogno, oltre alla maestosità di luoghi che sono indimenticabili. Piazza San Pietro è un simbolo di questo spettacolo per gli occhi: realizzata nel 1600 e dedicata all’omonimo santo. La sua bellezza barocca può essere ammirata quotidianamente: non a caso è diventato il luogo più frequentato dai fedeli cattolici di tutto il mondo.

I musei Vaticani

La Basilica di San Pietro è ricca di opere decorative, d’arte e mosaici che rappresentano il vero gioiello nel cuore di Roma. Tra tutte non possiamo non citare la Pietà di Michelangelo. Al di sotto di questo monumento è possibile recarsi nelle Grotte Vaticane dove si trovano i luoghi di sepoltura dei sovrani, ma anche delle regine e dei papi.

Non meno maestosi sono i Musei Vaticani, molto amati dai turisti. E anche qui, a livello di opere d’arte, vi è solo l’imbarazzo della scelta. Il consiglio, per chi ha poco tempo a disposizione, è quello di acquistare un biglietto con la possibilità di saltare la fila e avere subito accesso. Ci si troverà di fronte alle Stanze di Raffaello, alle gallerie dei Candelabri e al Museo Gregoriano Egizio.

E se il meteo lo permette, perché non visitare i Giardini Vaticani, tra roseti e imponenti fontane, che si alternano a laghetti e ruscelli. La natura qui regna sovrana e permette di provare un importante sensazione di totale armonia, in un luogo senza tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *