Prendere la metropolitana a Roma per spostarsi

Come muoversi a Roma in metropolitana: consigli utili

Uno dei modi più piacevoli per scoprire e visitare Roma, è spostarsi con la metropolitana! La sua grandezza, e il costante traffico per le strade renderebbe davvero dispersivo ogni spostamento su una 4 ruote. La metro riesce a collegare in modo mirato i 1.280 km quadrati di superficie della città, permettendo a ogni turista e viaggiatore (ma non solo) di andare dove desidera.

Potrai così iniziare a muoverti all’interno delle bellezze romane e scoprire i tanti monumenti, i suoi parchi, le piazze che hanno reso celebre Roma. Considera che, ogni anno, la Capitale ospita milioni di turisti, ai quali vanno aggiunti anche i viaggiatori che si spostano a livello nazionale. Come immaginerai, è pressoché impossibile muoversi con i mezzi privati.

Alla scoperta di Roma in metropolitana

piazza di spagna metro RomaCome immaginerai, la zona più ricca di monumenti, bellezze e anni di storia è il centro storico. Qui potrai scoprire le sovrapposizioni storiche, l’architettura, l’arte romana.

Una volta deciso che tipo di itinerario vorrai seguire, è bene organizzare un piano si spostamento, scegliendo tra le diverse linee delle metropolitana. Vediamo allora quali sono le fermate più importanti da conoscere se vuoi goderti il bello di Roma.

Con la Metro A, potrai raggiungere alcuni punti strategici di tutto rispetto. In base alle seguenti fermate potrai così visitare:

  • Fermata Cipro: ottima per i Musei Vaticani, che sono un vero must per i viaggiatori di tutto il mondo;
  • Ottaviano: la scelta giusta da fare per la Basilica di San Pietro, amata da chiunque per la sua bellezza, perché oltre a essere una meta religiosa è anche una vera opera d’arte;
  • Flaminio: arrivi in Piazza del Popolo, sulla quale affacciano non una, non due, ma ben tre chiese, che sono Santa Maria del Popolo, Santa Maria in Montesanto e dei Miracoli. Qui vicino trovi anche Villa Borghese;
  • Spagna: come si può pensare di andare a Roma e non fermarsi a Piazza di Spagna. Qui ogni passeggiata, ogni movimento svolto permette di sentirsi all’interno di un set cinematografico;
  • Barberini: e visto che parliamo di cinema, vuoi scoprire la Fontana di Trevi? Questa è la fermata giusta, e basteranno pochi minuti di passeggiata per trovarla, oltre al Pantheon;
  • Cinecittà: è il luogo dove andare e perdersi, dove visitare una mostra con scenografie, dove far rivivere la propria passione per il mondo del cinema. Troverai i cimeli del grande cinema italiano datato anni Cinquanta, Sessanta, oltre alle produzioni tv più recenti.

Cosa non perderti grazie alle fermate della Metro B

  • Cavour: è la zona dei bistrò, dei bar, delle caffetterie. Potrai trovare una zona di puro incanto che sorge tra la stazione Termini e i Fori Imperiali;
  • Colosseo: il solo e unico, il monumento simbolo di questa città che troverai non appena metterai la testa fuori dalle metropolitana. L’anfiteatro più grande del mondo, è lì che ti aspetta, con il Foro Romano e i Fori Imperiali a pochi passi.
  • Circo Massimo: le corse di cavalli, spettacoli di ogni tipo. Qui si svolgeva tutto ciò, in un luogo dove ora si trovano sempre eventi e concerti.
  • Basilica San Paolo: si trova fuori dalle mura, e vanta una grandezza che la rendere seconda solo a San Pietro.
  • EUR: la zona EUR è uno dei quartieri più particolari di Roma, dove si uniscono elementi classici, edifici moderni e shopping.

Ora che hai un chiaro piano delle fermate, delle linee e attrazioni più importanti di Roma, puoi finalmente organizzare al meglio la tua vacanza, e scoprire tutto ciò che questa città ha da offrire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *